“Music for Rights”

In occasione della Giornata Mondiale contro lo sfruttamento del lavoro minorile, sabato 12 giugno alle ore 18, presso il Teatro PIME di Milano (Via Mosé Bianchi 94), SONG-Sistema in Lombardia e Rete SMIM Milano hanno proposto il concerto “MUSIC FOR RIGHTS”, con il Patrocinio di ILO-Organizzazione Internazionale del Lavoro.
L’iniziativa ha inteso stimolare le riflessioni sul tema cruciale del contrasto al lavoro minorile, anche in considerazione della crisi generata dal perdurare dell’emergenza sanitaria, che tende ad aumentare ingiustizie e disuguaglianze. Lo spirito è in sintonia con il Manifesto “Music Against Child Labour” promosso da ILO (sottoscritto tra gli altri da Claudio Abbado e José Antonio Abreu), che indica la musica quale efficace strumento di sensibilizzazione contro questa piaga sociale.
Per molti giovani studenti di musica di Milano, questo concerto è stato la prima occasione per fare nuovamente musica dal vivo su un palcoscenico. Sono stati in programma interventi della PYO – Pasquinelli Young Orchestra diretta da Carlo Taffuri e della CrescendOrchestra diretta da Michele Fedrigotti e Stefano Montaldo. Le due orchestre giovanili rappresentano l’impegno di tanti bambini e ragazzi dediti alla musica: la PYO riunisce i partecipanti ai Nuclei del Sistema in Lombardia, mentre CrescendOrchestra è formata da studenti ed ex-studenti delle Scuole Medie ad Indirizzo Musicale di Milano. Il programma musicale ha spaziato dal repertorio classico a quello tradizionale, con brani tratti anche da celebri colonne sonore e musical.
La serata ha ospitato anche la premiazione della prima edizione di “Musica nella Rete”, concorso per scuole a indirizzo musicale organizzato dalla Rete SMIM Milano. Il riconoscimento è andato a quattro studenti, che hanno eseguirto i brani con cui hanno superato la selezione.
E’ stata inoltre ospite Maria Olivero, autrice della canzone TODAY, Say No to Child Labour, le cui parole lanciano un messaggio di forte mobilitazione per l’eliminazione del lavoro minorile.